Produzioni

Quasi una fantasia

Quasi una fantasia

COREOGRAFIA
ITZIK GALILI
CO DIRETTRICE ARTISTICA
ELISABETH GIBIAT

fragile

Musiche: Gavin Bryars – Sub Rosa

“until.with/out.enough”

Musiche: Henryk Górecki – Quasi Una Fantasia, String Quartet no. 2, Opus 64 (1990)

Danzatori del Balletto Teatro di Torino

Ⅰ parte

“fragile”

Nell’intimità di un duetto, con la forza insita nell’apparente vulnerabilità, la donna riesce a far superare, al suo partner, le paure, le frustrazioni, le incertezze insite nell’uomo.
“Una potente, struggente esplorazione dei punti di forza e paure…
La comunicazione di emozioni senza andare oltre nella drammatizzazione è preziosa come un’energia pulita…”

(Mary Brennan, The Herald, Scotland, 01/06)

“La peculiarità del lavoro di Galili sta nella sua capacità di bilanciare l’astrazione e narrazione con finezza, creando opera che si impongono sul pubblico. E’ uno dei pochi coreografi presenti oggi in Olanda, che riesce ad affrontare un fragile equilibrio, umore , aggressione, lirismo, sesso ed eleganza”

(Michael A. Kroes – Ballettanz International Magazine, March 2007)

Prima Esecuzione Galili Dance, Stadsschouwburg Heerlen, (Cultura Nova Festival), 1 Gennaio 1997

Ⅱ parte

“until.with/out.enough”

La ricca coreografia di “UNTIL.WITH/OUT.ENOUGH” riecheggia la musica di Gorecki, formando percorsi dinamici di flusso e riflusso. La coreografia si sviluppa in uno spazio chiuso, uno spazio che esiste nella nostra mente. Ne nasce una fragile e sensibile fantasia oscura, malinconica e pura.

Prima Esecuzione Galili Dance, Stadsschouwburg Heerlen, (Cultura Nova Festival), 1 gennaio 1997

Lo spettacolo è stato realizzato con il patrocinio e il contributo dell’Ufficio Culturale dell’Ambasciata d’Israele in Roma.