Per la prossima edizione della Giornata Unesco della Danza, la Lavanderia a Vapore vuole riunire il maggior numero possibile di persone per un evento di danza molto speciale. I partecipanti provengono da tutto il Piemonte e condividono il desiderio di far parte di un grande spettacolo di danza. Voluto dal regista Alain Platel, la Sagra della primavera, viene scelta come punto di partenza intorno al quale diversi gruppi inizieranno a lavorare e improvvisare su questo bellissimo brano musicale di Igor Stravinsky supervisionati da due coreografi della compagnia belga e da tre coreografi piemontesi. Il risultato finale sarà presentato in piazza a Torino il 26 aprile 2020.

 

un progetto collettivo di danza
concept di Alain Platel/ Les ballets C de la B
promosso da Lavanderia a Vapore – Casa europea della danza
con il sostegno di Piemonte dal Vivo e Torinodanza festival
coordinamento artistico:
Elena Rolla / compagnia EgriBiancoDanza
Stefano Mazzotta / compagnia Zerogrammi
Viola Scaglione / compagnia Balletto Teatro di Torino
segreteria organizzativa Melissa Boltri

Dialogues

Fragments and stream's gestures | febbraio - ottobre 2019

Nell’ambito dei progetti di residenza trampolino ideati da Piemonte dal Vivo per la Lavanderia a Vapore di Collegno, è nato un programma di scambio con il prestigioso Scottish Ballet di Glasgow, che vede protagonisti la Compagnia EgriBiancoDanza e il Balletto Teatro di Torino.

I rapporti tra Torino e Glasgow risalgono dagli anni '80 ma è nel 2003 che le due città di gemellano ufficialmente. In ambito culturale sono stati sviluppati progetti di teatro comunità con il diretto coinvolgimento degli abitanti di aree periferiche delle rispettive città In occasione di Glasgow 2018 European Championships, sono stati coinvolti alcuni giovani danzatori torinesi in una performance condivisa con altre città (Norimberga e Marsiglia), creata appositamente per il Generation Dance Festival che si è svolto con gran successo lo scorso agosto a Glasgow.

Tramite due audizioni che si sono svolte a ottobre e dicembre 2018 alla Lavanderia a Vapore di Collegno e dove si sono presentati più di 80 candidati per la formazione di questa Youth Company torinese, sono stati selezionati 12 giovani danzatori (di età compresa tra i 15 e 22 anni) che provengono da varie scuole di danza di Torino e non solo.

Dall’11 febbraio inizia il loro percorso di formazione e creazione alla Lavanderia a Vapore di Collegno, con 10 giorni intensivi a cura del BTT, 10 giorni intensivi a marzo a cura di EBD, e ad aprile 10 giorni finalizzati alla restituzione pubblica di DIALOGUES (coreografie firmate da Raphael Bianco e Viola Scaglione), in programma il 17 aprile alla Lavanderia a Vapore.

Dal 5 al 15 luglio la delegazione italiana sarà, infatti, a Glasgow presso la sede dello Scottish Ballet per lavorare con altri 12 giovani artisti, tutti coordinati dalla coreografa Sophie Laplane (coreografa residente dello Scottish Ballet), per la produzione per 24 danzatori che verrà finalizzata in un periodo di residenza a ottobre 2019 alla Lavanderia a Vapore e che vedrà, infine, il debutto nell’ambito di Torinodanza festival.

Compagnia EgriBiancoDanza (EBD)/ BTT- Balletto Teatro di Torino
Residenza trampolino presso la Lavanderia a Vapore
in collaborazione con Fondazione Piemonte dal Vivo

Scarica il comunicato stampa
Crediti Fabio Melotti | Lavanderia a Vapore – Piemonte dal Vivo